Dal mensile Armi & Balistica “Evasione all’autogrill”

Home » Dal mensile Armi & Balistica “Evasione all’autogrill”

Sul mensile specializzato ” ARMI & BALISTICA”, è stata pubblicata in due uscite del giornale, la ricostruzione balistica di un caso meglio conosciuto come “Evasione all’Autogrill”, tale pubblicazione a firma del noto esperto in balistica forense dott. Emanuele Paniz (in servizio presso il Reparto di balistica del RIS di Parma), descrive un caso reale nel quale Ivan Macella ha svolto il proprio servizio di consulenza tecnica nel rilievo forense della scena del crimine in 3d, ricostruzione tridimensionale della scena del crimine.

Per la ricostruzione della sequenza di una sparatoria,ovvero per la ricostruzione delle traiettorie dei proiettili e della dinamica dell’evento, Ivan Macella (Forensiceye) ha messo a disposizione del qualificatissimo personale ed esperti balistici del RIS (Raggruppamento Investigazioni Scientifiche dell’Arma dei Carabinieri)   di Parma  le proprie metodologie e professionalità per ciò che riguarda il l rilievo forense della scena del crimine e  la rappresentazione in 3D.

rilievo scena del crimine

I dati acquisiti verranno elaborati tramite un apposito software per la ricostruzione e realizzazione di ambientazioni virtuali in 3d della scena del crimine, quindi, gli esperti integreranno le tracce e gli elementi di prova acquisiti al fine di effettuare la ricostruzione e la perizia balistica relativa all’evento criminoso. Ivan Macella e tutto il Team Forensiceye, sono lieti di accrescere la propria esperienza e le proprie professionalità e di metterle a disposizione di quanti, ogni giorno con dedizione ed esperienza contribuiscono alla ricerca della verità basata rigorosamente su prove ed  elementi scientifici.
Forensiceye-Balistica_Forense-1

L’articolo descrive un caso reale di ricostruzione della dinamica di un’azione di fuoco nel corso di un rocambolesco tentativo di evasione di un carcerato durante una traduzione.

Durante una sosta ad un autogrill, il detenuto, dopo essere riuscito a forzare le paratie di sicurezza del furgone, fugge di corsa lungo gli svincoli autostradali.

Gli agenti di custodia, nel tentativo di sventare la fuga, esplodono diversi colpi di pistola. Un proiettile colpisce alla testa il fuggitivo, mentre un  altro raggiunge il parabrezza di una autovettura che transitava nei paraggi e per pochi millimetri sfiora il collo del conducente dell’autovettura in transito.

Nonostante tutto gli esiti non saranno così gravi come si ci sarebbe aspettato: il fuggitivo sopravviverà ed il conducente del’autovettura non riporterà alcuna lesione ma solo un grandissimo spavento.

Forensiceye-Balistica-Forense-2

Tale articolo di stampa, a mio avviso rappresenta e descrive egregiamente l’insieme delle metodologie delle conoscenze e delle tecnologie necessarie per effettuare una ricostruzione di una scena del crimine dove vengono sparati dei colpi di arma da fuoco.

Attualmente strumentazioni innovative quali Laser Scanner  consentono elaborazioni ed analisi sempre più precise ed accurate

0 Condivisioni
Torna su